Comune di Casandrino

Casandrino, cambio di sede e ampliamento per la biblioteca comunale

Pubblicata il 04/02/2014


Il Consiglio Comunale riunitosi ieri, lunedì 3 febbraio, ha ‘votato’ lo spostamento della biblioteca presso il piano terra della struttura polifunzionale di via Marinaro.
All’ordine dell’assise cittadina c’era la modifica del regolamento della biblioteca comunale, approvato con deliberazione di Consiglio n° 38 del 26 maggio del 2010. Il secondo articolo di tale regolamento stabilisce che “la Biblioteca comunale ha la propria sede presso la sala consiliare del plesso municipale ‘Giovanni Paolo II’”. Tali locali, però, non sono idonei  ad ospitare una simile struttura perché vengono utilizzati sia per le sedute del Consiglio Comunale che come sala d’attesa per gli uffici comunali. Tra gli obiettivi dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antimo Silvestre, c’è la trasformazione della biblioteca in un centro di aggregazione giovanile in grado di fornire occasioni di socializzazione, sostegno scolastico, attività di laboratorio e tutti quei servizi e quelle attività rispondenti alle esigenze dei giovani e degli studenti di Casandrino. La sede individuata per ospitare una struttura del genere è quella di via Marinaro che si trova all’interno di un plesso scolastico.
Intanto che si procede all’adeguamento dei locali per accogliere i nuovi servizi, dall’Ufficio Politiche Giovanili di Casandrino arriva l’invito rivolto a tutti i cittadini di donare un libro per ampliare l’offerta e  dotare così la nuova biblioteca di un maggiore numero di volumi.
 
 

Categorie News

Facebook Google+ Twitter