Comune di Casandrino

Requisiti igienico-sanitari per immobili dati in locazione agli extracomunitari

Pubblicata il 17/02/2015

Comune di Casandrino
(Provincia di Napoli)
Piazza Umberto I
 
Requisiti igienico-sanitari
per immobili dati in locazione agli extracomunitari
 
Si invitano i cittadini che hanno immobili sul territorio del Comune di Casandrino, concessi in locazione agli extracomunitari, a mettersi in regola, ENTRO 60 GIORNI, secondo quanto disposto dal ‘Regolamento in materia di requisiti igienico-sanitari introdotti dalla Legge 15 luglio 2009 n° 94’ avente ad oggetto “Disposizioni in materia di sicurezza pubblica” redatto dal comitato studi extracomunitari e approvato con delibera di C.C. n° 42 del 30/07/2013.
REQUISITI DEGLI ALLOGGI
Ogni alloggio deve essere idoneo ed assicurare lo svolgimento delle attività proprie del nucleo familiare e i locali in cui esse si effettuano devono essere raggiungibili internamente  o per lo meno attraverso passaggi chiusi, coperti e protetti anche lateralmente. Deve essere prevista la possibilità di isolare convenientemente le aree destinate ai servizi igienico-sanitari e anche le aree destinate al dormire, se l’alloggio prevede più di un letto, mentre tutte le altre aree, e in particolare quelle destinate a cucina, devono essere dotate di accorgimenti atti a garantire lo smaltimento dei sottoprodotti e dei reflui delle attività che vi si svolgono.
Per nucleo familiare di due (2) persone la superficie non deve essere inferiore a 45mq;
Per nucleo familiare di tre (3) persone la superficie non deve essere inferiore a 55mq;
Per nucleo familiare di quattro (4) persone la superficie non deve essere inferiore a 65mq;
Per nucleo familiare di cinque (5) persone la superficie non deve essere inferiore a 75mq;
Per nucleo familiare di sei (6) persone la superficie non deve essere inferiore a 85mq;
Per nucleo familiare superiore a sei (6) persone la superficie non deve essere inferiore a 95mq;
Al fine di ottenere l’idoneità alloggiativa per il ricongiungimento familiare, è necessario essere in possesso di un documento rilasciato dall’ufficio tecnico comunale che attesti l’adeguatezza degli alloggi al fine di ospitare il numero di persone che verrà a comporre il nucleo familiare conformemente alla normativa in materia ovvero di un certificato di idoneità igienico sanitaria rilasciato dalla ASL competente e sempre comprovante l’adeguatezza dell’alloggio nonché la sua idoneità dal punto di vista strutturale, della sicurezza ed igienico sanitaria al fine di ospitare tutti i componenti del nucleo familiare.    
Si ricorda ai proprietari degli immobili che è reato la cessione a titolo oneroso di immobili ad un cittadino straniero irregolarmente soggiornante nel territorio dello Stato. Sono previste pene fino a 4 anni di reclusione ed una multa fino a 15.493€.
Un alloggio occupato da un numero di utenti superiore a quanto previsto del regolamento approvato con delibera di C.C. n° 42 del 30/07/2013 sarà da ritenersi antigienico con il conseguente effetto di dichiarare il medesimo inagibile.
NB: Si fa presente che detti requisiti igienico-sanitari valgono anche per gli immobili dati in locazione a cittadini italiani e che la delibera di C.C. n° 42 del 30/07/2013, con allegato il regolamento, è visionabile sulla home page del sito istituzionale del Comune di Casandrino all’indirizzo www.comune.casandrino.na.it.
Il responsabile dell’Urbanistica                     Il Comandante della P.M.                 Il Sindaco
Geom. Francesco Costanzo                         Ten. Giovanni Migliaccio         dott. Antimo Silvestre

Allegati

Nome Dimensione
Allegato delibera e regolamento.pdf 3.92 MB

Categorie AVVISO | News

Facebook Google+ Twitter